music-1521122.jpeg

ATTENZIONE

Questo sito fa uso esclusivamente di cookie tecnici, ma alcune applicazioni possono prevedere cookie di terze parti.

Proseguendo nella navigazioni acconsenti all'utilizzo di cookie. I dati forniti in questo form saranno tenuti segreti dal titolare del sito e non inviati per nessun motivo a terze parti, anche agli stessi componenti della redazione, senza il consenso dell'interessato. I dati raccolti grazie a questo form non saranno ceduti a terzi nè verranno utilizzati per scopi diversi da quello esclusivo dichiarato dal sito. La redazione si riserva di non rispondere a messaggi di carattere commerciale o che non sono attinenti alla natura del sito. Cliccando sul pulsante "Invia" si autorizza automaticamente il sito musicainopera.com a trattare i dati personali come descritto in questo avviso. Questo secondo la norme vigenti in tema della tutela dei dati personali e della privacy. Per maggiori informazioni: Informativa sulla privacy e informativa cookie

Musica e Parole

 Parte centrale del nostro sito dove vengono pubblicati gli articoli e le interviste agli artisti, che vengono poi condivise sulla pagine del nostro gruppo Facebook, in modo da essere sempre disponibili per i nostri membri, sostenitori e appassionati del mondo della Lirica.

Intervista al M° Giuseppe Vaccaro

2019-04-26 19:01

Admin

Interviste, Interviste artisti, musica, opera, intervista,

Intervista al M° Giuseppe Vaccaro

Una nostra intervista molto interessante al M° Giuseppe Vaccaro, giovane valente pianista preparatore e direttore d’orchestra. Lo abbiamo incontrato nella paus

news12-1581349595.pngnews13-1581349595.png

Intervista al M° Giuseppe Vaccaro

di Maurizio Parisi e Alessandro Ceccarini
Stradella, 23 marzo 2019 
Maestro è più difficile dar vita alla musica con un pianoforte o con un’orchestra?Dar vita alla musica non è mai una cosa difficile se si possiedono due elementi indispensabili: un grande cuore ed un inesauribile altruismo. Tecnicamente per riuscire a fare musica con il pianoforte si hanno molte più possibilità: occorre avere un buono strumento su cui studiare, provare, cercare, trovare, perdere, ritrovare, rinnovare, soffrire e gioire.Fare musica con un pianoforte presuppone la ricerca di una sorta di magia che scaturisca dall’anima, attraversi lo strumento tramite l’azione fisica calibrata direttamente dal corpo e si concretizzi in un suono impregnato di personalità e pensiero interiore oltre che di ricerca timbrica ed emozionale. Fare musica con un’orchestra ci mette sempre davanti ad un ostacolo ben più grande: avere un’orchestra. Studiare e mettere in pratica le competenze acquisite è una delle cose più complesse da fare per un aspirante direttore. Ad un direttore d’orchestra è richiesta una magia ben diversa rispetto al pianista: tutto si basa su un contatto visivo, sul trasmettere emozioni senza sfiorarsi nemmeno con un dito, su un rapporto di fiducia reciproco e su una comunione d’intenti che fanno della musica orchestrale uno dei messaggi di umanità più grandi della storia dell’esistenza.
Nella sua carriera di preparatore e direttore d’orchestra avrà affrontato ex novo molte partiture. Quale lavoro e quali stimoli sono necessari per vivere la musica e ridonare al pubblico le giuste atmosfere e supportare giustamente un cantante?Per avvicinare il pubblico al messaggio che si vuole veicolare occorre prima di tutto capire di quale messaggio si vuole imprimere un’esecuzione; poi occorre andare all’inesauribile ricerca del modo più genuino e vero per trasmettere quel messaggio ed epurarlo il più possibile da tensioni, pregiudizi, imbarazzo, indecisioni: negatività. Se la ricerca di suggestioni esterne può aiutare l’interprete a fare le sue scelte, sarà comunque il processo di maturazione interiore a fornire ispirazione e prerogative appropriate.Penso che la migliore preparazione possibile da offrire a un cantante sia la conoscenza oggettiva della partitura, epurata da interpretazioni troppo personali ma intessuta di consigli e approfondimenti strettamente connessi all’intreccio con il resto degli strumenti e delle voci. Il cantante è l’interprete per eccellenza perché esso stesso è lo strumento: è l’attore che va sul palco, il musicista che cattura il pubblico con la propria voce, l’artista che con le proprie caratteristiche fisiche crea delle emozioni uniche per ciascun interprete. Supportare un cantante nella preparazione quindi significa aiutarlo a semplificare la comprensione della partitura e del solfeggio e accompagnarlo nelle scelte di interpretazione.
Quali sono stati i suoi esordi? I suoi ricordi di giovane studente di musica?Ho iniziato lo studio del pianoforte nel mio paese di origine in Sicilia all’età di 8 anni ma già dopo poco tempo mi ero iniziato a innamorare di tutti gli strumenti che mi capitassero a tiro: ho iniziato a frequentare bande musicali e cori polifonici che mi hanno permesso di crescere molto sia umanamente che musicalmente e ho istituito i miei primi gruppi di musica da camera per cui componevo e arrangiavo. Quando ho capito che non avrei più potuto rinunciare alla musica ho deciso di intraprendere gli studi accademici fino a conseguire il Diploma di Composizione, di Pianoforte, di Musica da Camera e Direzione d’Orchestra. Ai miei insegnanti devo molto ma niente può sostituire l’esperienza musicale vissuta e imbevuta di umanità: per questo devo moltissimo ai miei amici musicisti di sempre con i quali ho condiviso gioie e dolori della musica quindi della vita.
L’incontro con la lirica quando è arrivato?Oltre alle prime esperienze di accompagnatore nelle classi di canto in conservatorio e ad una breve esperienza di direzione di coro per un teatro di Operetta devo a Simone Piazzola la vera scoperta della lirica: un conto è conoscere la musica e un altro è assaporarla tramite chi la vive profondamente, come una missione.Chi sono stati i suoi maestri e le figure che l’hanno ispirata?Per un periodo della mia carriera accademica ho perfezionato il repertorio pianistico con Roberto Plano a cui devo molto musicalmente e pianisticamente. Mi hanno lasciato un segno artistico particolare: Luca Tessadrelli per l’estrosità nella composizione, Pietro Veneri per la pazienza nello studio della partiture, Gaetano Soliman nella ricerca della vera personalità del direttore d’orchestra e Donato Renzetti nel carismatico quanto umile e raro potere totalizzante del podio.
Cosa significa dirigere un’orchestra?Dirigere un’orchestra significa essere scintilla di energia vitale al servizio della musica, centro gravitazionale di emozioni da incastonare in un evento sonoro unitario e irripetibile.
Il suo compositore preferito?Giuseppe Verdi.
L’opera che dirigerebbe volentieri?Rigoletto.
In qualità di suo preparatore musicale e di pianista ha accompagnato il recital del baritono Simone Piazzola nella prestigiosa Wigmore Hall di Londra. Quale impegno e quali soddisfazioni si provano nel lavorare sinergicamente con un artista così importante?L’impegno richiesto è massimo e di massima qualità, senza dubbio. La ricerca del dettaglio, l’approfondimento stilistico e la perizia musicale generano l’unicità dell’interpretazione che in contesti così prestigiosi è sempre richiesta, da Piazzola in modo particolare. Il duro lavoro è poi sempre ripagato dalla grande soddisfazione di ascoltare il risultato finale da spettatore o da una ancor più grande ricompensa: dividere il palcoscenico ed essere ulteriore supporto artistico diretto.
Sempre con Piazzola ha condiviso, questa volta in qualità di direttore d’orchestra, il recital "Stelle della Lirica 2016" a Verona, a cui hanno partecipato Francesco Meli e Serena Gamberoni. Nella storia della lirica ci sono stati precedenti illustri, quanto è importante avere un proprio preparatore per un cantante? E’ più bello dirigere o accompagnare un cantante? Credo sia di fondamentale importanza per un cantante avere un preparatore vocale e un preparatore musicale che lo conoscano profondamente: l’ uno per il controllo tecnico e fisico della vocalità; l’altro per la cura nella costruzione musicale, nell’analisi dello spartito. Entrambi convergono nell’ausilio alla costruzione della più giusta interpretazione dei ruoli.Dirigere e accompagnare sono due esperienze stupende e totalizzanti. Preferisco dirigere le arie d’opera che sono state scritte per voce e orchestra e accompagnare al pianoforte quelle romanze che invece sono nate con intento miratamente cameristico, per voce e pianoforte.
I suoi impegni futuri? I sogni nel cassetto?A maggio dirigerò Madama Butterfly al Teatro Sociale di Stradella e dirigerò un concerto in piccola formazione in occasione della riapertura della chiesa che ha ospitato le nozze di Giuseppe Verdi e Margherita Barezzi a Busseto.A giugno avrò due recital di cui uno con mia moglie Aoi Yonamine, un ’altro con Simone Piazzola. A luglio dirigerò in Calabria un concerto sinfonico con ballabili tratti dalle opere di Verdi. Ad Agosto per "Stelle della Lirica 2019" di Verona dirigerò un cast eccellente costituito da Carmen Giannattasio, Luciano Ganci, Simone Piazzola e Giacomo Prestìa con l’Orchestra Filarmonica di Verona. Subito dopo partirò per il Giappone dove terrò alcuni recital Soprano e Pianoforte.Il 15 Settembre dirigerò la mia orchestra in un concerto di arie verdiane a Parma. Il 5 Ottobre terrò un concerto alla Casa della Musica di Parma. A Dicembre inizierà la mia nuova esperienza di direttore musicale della stagione lirica del Teatro Sociale di Mantova che riaprirà con l’allestimento di Traviata. A gennaio 2020 accompagnerò al pianoforte due recital: uno con Piazzola e Prestìa e uno con Mukeria. Nel 2020 mi attendono Rigoletto, Il Barbiere di Siviglia, Cavalleria Rusticana, Elisir d’amore e Madama Butterfly. Il mio sogno nel cassetto da educatore è trasmettere l’amore per il repertorio lirico ai giovani studenti dando loro la possibilità di fare esperienza diretta e incentivando la nascita di piccole produzioni liriche; da musicista dirigere una mia opera lirica con la mia orchestra in un grande teatro lirico italiano.
Grazie per averci ricevuto e in bocca al lupo per il futuro!M.P. e A.C.
Foto: - M° Giuseppe Vaccaro- Il M° Giuseppe Vaccaro con il baritono Simone Piazzola

news12-1581349595.pngnews13-1581349595.png
blogmusica-e-parole

Note Domenicali n° 7 (02/10) -
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, opera, note domenicali,

Note Domenicali n° 7 (02/10) - "A Cristina Deutekom, a. C.D. e p. C.D." di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-10-02 23:39

L'appuntamento di Note Domenicali di Gianluca Macovez di questa settimana è dedicato alla figura del soprano Cristina Deutekom

La rara Messa di Pacini in memoria di Vincenzo Bellini a Catania il 1 ottobre 2022
News, Musicologia generale, Curiosità, opera, news,

La rara Messa di Pacini in memoria di Vincenzo Bellini a Catania il 1 ottobre 2022

Admin

2022-10-01 03:23

Domani sabato 1 ottobre a Catania verrà eseguita la rara Messa da Requiem che Giovanni Pacini scrisse per la traslazione della salma di Bellini

Anteprima del nuovo disco di arie d'opera del tenore Amadi Lagha
News, Musicologia generale, Interviste, Curiosità, opera,

Anteprima del nuovo disco di arie d'opera del tenore Amadi Lagha

Admin

2022-09-28 20:42

Dal 3 ottobre disponibile sul web l'aria "Nessun dorma" come anteprima del nuovo disco del tenore Amadi Lagha

Intervista al soprano Francesca Pedaci - di Loredana Atzei
News, Musicologia generale, Storia della Lirica, Interviste, Interviste artisti, Curiosità, opera, lirica, intervista,

Intervista al soprano Francesca Pedaci - di Loredana Atzei

Loredana Atzei

2022-09-27 02:56

Una bella intervista di Loredana Atzei in cui il soprano e insegnante di successo Francesca Pedaci si racconta ai lettori di Musicainiopera

Note Domenicali n° 6 (25/09) -
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, opera, lirica,

Note Domenicali n° 6 (25/09) - "Un soffio è la mia voce... anche meno" di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-09-25 23:30

Gianluca Macovez in questa puntata di Note Domenicali ci parla di aspetti legati alle carriere di alcuni grandi cantanti

Presentazione della Stagione di Lirica e Balletto 22-23 della Fondazione Teatro Verdi di Trieste
News, Storia della Lirica, Curiosità, opera, lirica,

Presentazione della Stagione di Lirica e Balletto 22-23 della Fondazione Teatro Verdi di Trieste

Gianluca Macovez

2022-09-22 00:11

La presentazione della Stagione di Lirica e Balletto 2022 2023 della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Note Domenicali n°5 (18/09) -
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, Teatro, opera, lirica, teatro,

Note Domenicali n°5 (18/09) - "Animali del palcoscenico, ossia i campioni di personalità" di Gianluca Macove

Gianluca Macovez

2022-09-18 02:31

In Note Domenicali questa settimana Gianluca Macovez si occupa di figure emblematiche del Teatro e della Lirica, parlando del loro innato straordinario carisma

Prorogate fino al 25 settembre le iscrizioni al 10° Premio Internazionale di canto lirico Fausto Ricci di Viterbo
News, Curiosità, opera, concorso,

Prorogate fino al 25 settembre le iscrizioni al 10° Premio Internazionale di canto lirico Fausto Ricci di Vit

Admin

2022-09-17 03:18

Raina Kabaivanska annunciata Presidente di Giuria alla 10ª Edizione del Concorso lirico Fausto Ricci di Viterbo (Teatro dell'Unione dal 10 al 16 ottobre 2022)

L'attore Federico Barsanti ospite questa sera al Festival “A veglia” di Manciano (Gr)
News, Curiosità, Teatro, teatro, comunicato stampa,

L'attore Federico Barsanti ospite questa sera al Festival “A veglia” di Manciano (Gr)

Admin

2022-09-17 03:09

L’attore versiliese Federico Barsanti sarà ospite stasera alle ore 21,30 con lo spettacolo Signora Porzia della XVI edizione del Festival "A Veglia" di Manciano

Note Domenicali n°4 (11/09) -
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, opera, ricordi,

Note Domenicali n°4 (11/09) - "L'Urlo edificatore, una bella Gioconda areniana" - di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-09-11 03:33

L'appuntamento domenicale con le memorie di Gianluca Macovez ci porta alla scoperta di Hana Janku e Cornell Mac Neil, ricordando una bella Gioconda areniana

Note Domenicali n°3 (04/09) - Alziamo le mani, il mio incontro con Del Monaco - di Gianluca Macovez
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità,

Note Domenicali n°3 (04/09) - Alziamo le mani, il mio incontro con Del Monaco - di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-09-04 14:08

Il terzo appuntamento con Note Domenicali, la rubrica di successo di Gianluca Macovez dedicata ai suoi ricordi teatrali

Musicologia generale, Storia della Lirica, Interviste artisti, Curiosità, opera, intervista,

"Le interviste del Loggione" - Intervista al soprano Carmen Lavani - di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-08-31 18:01

La bellissima intervista di Gianluca Macovez al soprano Carmen Lavani per "Le Interviste del Loggione". Buona lettura

Recensione su La Creazione di Haydn ad Amsterdam - di Kevin De Sabbata
News, Musicologia generale, Recensioni,

Recensione su La Creazione di Haydn ad Amsterdam - di Kevin De Sabbata

Kevin De Sabbata

2022-08-30 19:52

La recensione del nostro collaboratore Kevin De Sabbata da Amsterdam . Buona lettura

Note domenicali n° 2 (28-08)
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, opera, verdi,

Note domenicali n° 2 (28-08) "Nabucco all'Arena, un esordio da coprotagonista" - di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-08-28 00:01

Il racconto curioso e divertente di una serata all'Arena dalla penna di Gianluca Macovez per il secondo appuntamento con la rubrica Note Domenicali

Debutta al 36° Todi Festival lo spettacolo
News, Curiosità, Teatro, teatro,

Debutta al 36° Todi Festival lo spettacolo "Il corpo della donna come campo di battaglia" - di Elena Torre

Elena Torre

2022-08-25 13:35

Debutta al Festival di Todi lo spettacolo "Il corpo della donna come campo di battaglia" con Maria Bargilli e Annalisa Canfora, regia di Alessio Pizzech

Note Domenicali n°1 (21-08) - La Carmen all'Arena nel 1970 e un ricordo di Franco Corelli - di G. Macovez
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, musicologia, opera,

Note Domenicali n°1 (21-08) - La Carmen all'Arena nel 1970 e un ricordo di Franco Corelli - di G. Macovez

Gianluca Macovez

2022-08-21 03:12

La prima puntata della nuova rubrica di Gianluca Macovez è dedicata al ricordo di una straordinaria Carmen del 1970 all'Arena e al grande tenore Franco Corelli

Intervista al regista Salvo Piro e al direttore artistico del Luglio Musicale Trapanese Walter Roccaro - di Loredana Atzei
News, Interviste, Interviste artisti, Curiosità, opera, intervista,

Intervista al regista Salvo Piro e al direttore artistico del Luglio Musicale Trapanese Walter Roccaro - di Lo

Loredana Atzei

2022-08-19 20:02

Una doppia intervista che la nostra inviata a Trapani Loredana Atzei ha potuto effettuare in occasione della Traviata andata in scena pochi giorni fa

Tosca, una preziosa analisi di Guido Paduano (ritrovata in archivio)
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, musicologia, opera, puccini,

Tosca, una preziosa analisi di Guido Paduano (ritrovata in archivio)

Admin

2022-08-13 02:11

Delle riflessioni su Tosca di Guido Paduano raccolte in un articolo non più disponibile su internet ma che ho recuperato fortunosamente nel mio archivio

Carmen all'Arena di Verona (recita del 31/07/22) - di Loredana Atzei
News, Musicologia generale, Curiosità, opera, recensione,

Carmen all'Arena di Verona (recita del 31/07/22) - di Loredana Atzei

Loredana Atzei

2022-08-03 00:23

La nostra inviata Loredana Atzei è tornata a vedere all'Arena la Carmen il 31 luglio scorso. Questa la sua recensione

Pagine mascagnane - invito all'ascolto
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, opera, lirica,

Pagine mascagnane - invito all'ascolto

Admin

2022-08-02 20:24

Un omaggio a Pietro Mascagni nella ricorrenza della sua morte

Ecco di seguito gli articoli pubblicati nel nostro blog Musica e Parole. Spuntando i vari anni e mesi potrete aprire il menù da cui poter accedere a tutte le risorse disponibili nella sezione. Sulla pagina Archivio storico inoltre troverete questa sezione più alcune altre risorse e link ai contenuti del sito

I 10 articoli più letti

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder