music-1521122.jpeg

ATTENZIONE

Questo sito fa uso esclusivamente di cookie tecnici, ma alcune applicazioni possono prevedere cookie di terze parti.

Proseguendo nella navigazioni acconsenti all'utilizzo di cookie. I dati forniti in questo form saranno tenuti segreti dal titolare del sito e non inviati per nessun motivo a terze parti, anche agli stessi componenti della redazione, senza il consenso dell'interessato. I dati raccolti grazie a questo form non saranno ceduti a terzi nè verranno utilizzati per scopi diversi da quello esclusivo dichiarato dal sito. La redazione si riserva di non rispondere a messaggi di carattere commerciale o che non sono attinenti alla natura del sito. Cliccando sul pulsante "Invia" si autorizza automaticamente il sito musicainopera.com a trattare i dati personali come descritto in questo avviso. Questo secondo la norme vigenti in tema della tutela dei dati personali e della privacy. Per maggiori informazioni: Informativa sulla privacy e informativa cookie

Music and Words

 Here are the articles published in our blog Musica e Parole. By ticking the various years and months you can open the menu from which you can access all the resources available in the section. On the Historical Archive page you will also find this section plus some other resources and links to the site's contents

Intervista al tenore Renato Francesconi

2020-11-06 02:58

Admin

News, Storia della Lirica, Interviste, Interviste artisti, musica, opera, intervista,

Intervista al tenore Renato Francesconi

Intervista al celebre tenore Renato Francesconi per le Interviste del Loggione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maestro grazie per questa intervista per il sito www.musicainopera.com, sono onorato di poterle rivolgere alcune domande sulla sua carriera e sulla nostra attualità che tanto ci affligge.

 

Maestro quali sono stati i suoi studi?

Ho avuto la fortuna di appartenere alla Scuola Romana. E' importante dire che la Scuola Romana è famosa per aver annoverato cantanti il cui vero capostipite è stato il baritono Antonio Cotogni forse mai più eguagliato e insegnante dell'altro grande romano, il grande Tenore Giacomo Lauri Volpi e di interpreti quali: Enrico Nani, Mario Basiola, Carlo Galeffi, Benvenuto Franci e tanti ancora. Da non dimenticare un'altro immenso tenore come Francesco Tamagno precursore del grande Enrico Caruso, Anche se non fu un allievo del baritono Antonio Cotogni, quest'ultimo risultò molto influente sul giovane Marconi, che lo incontrò per collaborare con lui nella prima esibizione congiunta, ne I puritani; Marconi scrisse: "Quando arrivai alla prima prova, e lo sentii cantare la sua prima battuta <<O dove fuggo io mai>> ero completamente scioccato dalla sua terrificante arte e dissi che non volevo continuare a cantare".

 

I suoi esordi nel mondo della Lirica?

Già alla tenera eta' di 5 anni avevo una grande propensione per il canto lirico e mi esibivo nelle feste di famiglia, notando nel mio canto una grande facilita' ed estensione. Crescendo ascoltavo sempre più i dischi, in particolare di Enrico Caruso, di Beniamino Gigli e altri grandi. All'età di 16 anni iniziai a studiare presso una maestra di canto e, contemporaneamente, studiai musica con un maestro privato. All'eta di 20 anni mi impegnai a studiare seriamente il canto lirico come autodidatta e dopo un'audizione al Teatro dell'Opera di Roma, il direttore artistico M° Vitale, mi indirizzò ad un insegnante allora noto (non faccio il nome) la cui visione della tecnica vocale, non era conforme alla mia idea. Finalmente trovai due maestri che corrispondevano alle mie aspettative del bel canto, ossia Leo Ferri, poi, finalmente, il M° Armando Piervenanzi, gia' coach di Beniamino Gigli e di Ruggero Raimondi e di altri bravi Artisti. Preparai gli spartiti con grandi Direttori d'orchestra quali Giuseppe Morelli, Antonio Ziino, Rolando Nicolosi. Debuttai nel Trovatore di Verdi al Teatro Masini di Faenza bissando la Pira. In quella stagione debuttava anche il compianto caro amico Veriano Luchetti. Da allora ho cantato vari ruoli,a Dublino nell'Aida un gala con il Presidente Eamon De Valera, riscuotendo un grande successo con critiche lusinghiere; nella stessa stagione, c'era anche il grande Tenore Flaviano Labo' che cantava Turandot. Ricordo che dopo la mia prova di Aida, con l'umilta' degna dei grandi mi disse "Ora che ti ho ascoltato mi devo andare a nascondere".....gli risposi "tu mi stai prendendo in giro, perchè sei un grandissimo cantante". Dopo un'audizione con il M° Riccardo Muti, venni scritturato per l'opera I Masnadieri. Di li iniziai a cantare in tutto il mondo.

 

 

Nel suo vasto repertorio, che vanta oltre quaranta ruoli da assoluto protagonista, quale o quali sono i ruoli che lei ama? Quale secondo lei il più complesso che ha interpretato?

I ruoli che amo sinceramente sono tutti quelli che ho avuto modo di interpretare, ma se dovessi scegliere, su tutti... Otello, Manon Lescaut, Andrea Chenier, Aida e in particolare Don Carlos che ho amato moltissimo, ruolo complesso per il carattere. Ho cercato di interpretarlo come era nella realtà storica, dopo essermi documentato, basandomi sulla versione di Schiller. Don Carlos aveva conosciuto Elisabetta non prima, ma dopo il suo arrivo a Madrid per il matrimonio con Filippo II. Aveva un carattere nervoso perchè soffriva di febbre quartana. Devo dire che questo personaggio e la musica di Verdi che, crea veramente un'atmosfera incredibile, mi ha portato ad amarlo e ad interpretarlo con gioia regalandomi tante soddisfazioni.

 

 

Maestro nella sua carriera è stato primo interprete nei teatri del mondo, avendo partner di assoluta grandezza. Ci può raccontare qualche aneddoto, ricordi di artisti che ha incontrato?

Il compianto grande soprano Ghena Dimitrova con la quale ho cantato tanti ruoli, è stata una grande collega e amica. Aveva adottato come fliglioccio mio figlio Christian e quando cantavamo Chenier al Colon di Buenos aveva suggerito di inserirlo nel II° atto dell'Andrea Chenier e nel I° atto della Tosca con il figlio del baritono Matteo Manuguerra ai rispettivi registi. Poi anche Eva Marton al suo debutto a Bruxelles nel Don Carlos nel duetto finale piangeva veramente... fu commovente.

Monserrat Caballe' nella Norma a Oviedo, alle prove se sbagliava rideva. In recita nel duetto finale teneva a lungo la nota di chiusura e di conseguenza ero costretto a seguirla. A cena mi ringraziò di fronte ai suoi fans, dicendo di averla sostenuta in un momento di défaillance. Nell'Otello a Verona, il soprano Stefka Estatieva, durante il finale del primo atto sulla frase "Venere splende" tenne la sua comoda nota, nonostante io le stringessi la mano per staccare, costringendomi a continuare anche dopo che l'orchestra aveva finito di suonare. Reagii dicendole che tali atletismi vocali non erano professionali. Sempre nell'Otello all'Arena di Verona, ricordo che il III° atto era gia' incominciato ma l'avvisatore non mi aveva chiamato.... Fu solo per un caso che sentii l'audio e corsi subito in palcoscenico, cantando "Va, volontieri obliato l'avrei"....Gabriele Floresta sudava freddo...aveva dovuto cantare le mie prime battute ed era visibilmente impaurito non avendomi visto sin dall'inizio. Che momenti!

Durante la prova dell'Otello a Tel Aviv con Zubin Mehta, arrivati all'ultimo atto, con il soprano Teresa Zylis Gara quale Desdemona, nella collutazione le lussai il pollice e Mehta mi disse: "Adesso lussale l'altro pollice, così fa simmetria!". Rimasi molto costernato.

 

Sicuramente nella sua prestigiosa carriera avrà incontrato anche personaggi celebri di tutto il mondo. Ci vuole parlare di qualche suo incontro speciale?

Di incontri speciali ne ho avuti molti. Ho cantato davanti al Presidente della Repubblica Irlandese Eamon De Valera nell'Aida a Dublino, mentre ad Oslo ho avuto l'onore di cantare Otello davanti a Re Olav e il figlio l'attuale Re Arald V° con la Regina Sonia. In occasione del Millenario di Liegi, ho cantato Don Carlo per la Regina Paola del Belgio. Ancora poi ho cantato Samson et Dalila per Il presidente della Corea del Sud Premio Nobel per la Pace Kim Dae Jong, Otello a Washington alla presenza del Presidente Nixon etc.

 

Ho letto che ha ricevuto numerose onorificenze e premi illustri, oltre che essere "Commendatore al Merito della Repubblica Italiana". Con grande piacere vorrei che ci parlasse del piacere che si prova ad essere di fatto ambasciatore all'estero della nostra cultura musicale italiana.

E' sempre motivo di grande orgoglio girare il mondo esibendosi su grandi palcoscenici ed in grandi ruoli, ottenendo successi e portando alto il vessillo del mio paese e della sua eccellenza nel campo dell'arte.

 

Quale futuro per l'opera? Stiamo attraversando tempi molto difficili, tuttavia cosa si sente di dire alle nuove generazioni di cantanti lirici e a coloro che organizzano e lavorano nell'ambito del teatro lirico?

Devo dire che non si deve mollare,ma guardare avanti e mirare ad una piu' efficace ripresa dell'attivita. Occorre sempre avere un atteggiamento positivo e vincente....Mai lasciarsi sopraffare dall'ansia. La paura è il peggior nemico di un artista. Capisco la situazione del momento! Per chi come me ha mosso i primi passi durante la guerra, ha conosciuto la fame di un momento storico che ha coinvolto l'umanità tutta, e successivamente si è catapultato in quello che è stato il periodo eccitante e sfavillante del boom economico, alle nuove generazioni dico : studiare, studiare, studiare e perseverare nella preparazione per migliorarsi! Sicuramente dopo la sventura di questa pandemia, gli organizzatori e tutti gli Artisti della lirica,della Danza, del teatro, torneranno attivi, piu creativi e dinamici di prima, ma con la consapevolezza del buio interiore che si prova a causa dell'inattività, e di cio' che vuol dire poter lavorare....nel nostro campo, il lavoro è vita, è la linfa che ci rende migliori e ci da forza per crescere...

 

 

Grazie maestro per averci concesso questa lunga bella intervista, siamo onorati e lieti per i ricordi che ci ha voluto trasmettere. 

La ringrazio sentitamente, avremo modo di approfondire nei prossimi giorni sul gruppo alcune sue registrazioni disponibili su youtube. 

A voi rimando ai prossimi articoli e interviste esclusive del nostro sito, grazie per la lettura,

Alessandro Ceccarini, adm

manon77-1604625980.jpgiltrovatore-lafenicedivenezia-1604626010.jpg

Dall'Archivio Storico del Teatro La Fenice - Manon Lescaut (1977) con Angeles Gulin, Il Trovatore (1980) con Raina Kabaiwanska

3tod-1604628906.jpg
2tod-1604628934.jpg

Il tenore Renato Francesconi in "Celeste Aida" 

blogmusica-e-parole

Silvia Dalla Benetta: una Lady del teatro dell’opera - Intervista di Gianluca Macovez
News, Interviste, Interviste artisti, Curiosità, opera, intervista,

Silvia Dalla Benetta: una Lady del teatro dell’opera - Intervista di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2023-01-27 03:50

Intervista del nostro inviato Gianluca Macovez al soprano Silvia Dalla Benetta. Buona lettura

The Vocal Coach Massimo Iannone land in USA: Masterclass & lecture-concert open to all
News, Musicologia generale, Curiosità, opera, news,

The Vocal Coach Massimo Iannone land in USA: Masterclass & lecture-concert open to all

Admin

2023-01-23 16:53

The italian vocal coach M° Masssimo Iannone land to Orlando in USA for an important masterclass

Il Vocal Coach Massimo Iannone approda negli USA: Masterclass e lezione-concerto aperta a tutti
News, Musicologia generale, Curiosità, opera, news,

Il Vocal Coach Massimo Iannone approda negli USA: Masterclass e lezione-concerto aperta a tutti

Admin

2023-01-23 16:05

Apprezzatissimo sul web e presso molte istituzioni musicali italiane ed estere il M° Masssimo Iannone ha annunciato la prossima Masterclass ad Orlando negli USA

La magia delle parole nella poesia friulana di Pier Paolo Pasolini - Recensione di Gianluca Macovez
Curiosità, Teatro, Recensioni,

La magia delle parole nella poesia friulana di Pier Paolo Pasolini - Recensione di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2023-01-19 02:38

Recensione di Gianluca Macovez dello spettacolo Rosada!, tournee nei teatri dell Ert - Ente teatrale regionale del Friuli Venezia Giulia

Successo per l'Otello di Verdi al Teatro di Udine. Recensione di Kevin De Sabbata
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Successo per l'Otello di Verdi al Teatro di Udine. Recensione di Kevin De Sabbata

Kevin De Sabbata

2023-01-18 18:58

Successo per l'Otello di Verdi al Teatro Nuovo Giovanni di Udine. Recensione di Kevin De Sabbata

A Udine sabato 14 è di scena l'Otello di Verdi
News, Musicologia generale, news, comunicato stampa,

A Udine sabato 14 è di scena l'Otello di Verdi

Admin

2023-01-11 19:21

Il capolavoro verdiano sarà al Teatro Nuovo Giovanni da Udine sabato 14 gennaio con inizio alle ore 20.00

Una Boheme di fine anno al Filarmonico di Verona - recensione della recita del 31/12/22 di Loredana Atzei
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni,

Una Boheme di fine anno al Filarmonico di Verona - recensione della recita del 31/12/22 di Loredana Atzei

Loredana Atzei

2023-01-04 21:11

Il capolavoro di Puccini ha salutato con successo il 2022 al Filarmonico di Verona. Recensione di Loredana Atzei. Buona lettura

Tantissimi auguri di buone feste... in Musica (anno 2022)
News, Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, news,

Tantissimi auguri di buone feste... in Musica (anno 2022)

Admin

2022-12-20 01:55

il consueto articolo di auguri degli amministratori e moderatori del gruppo Facebook "L'Opera Lirica dal Loggione & Musica in Opera"

News, Curiosità, Teatro, news,

"Officina Teatro, piccoli artigiani all'Opera" sbarca a Pisa al Teatro Verdi

Admin

2022-12-20 01:44

Un bellissimo progetto formativo rivolto ai ragazzi ideato dal team di Ecoteatro ha preso vita al Teatro Verdi di Pisa

Il nuovo EP
News, Musicologia generale, Curiosità, news,

Il nuovo EP "Caricias" di Talita McGrace per Plunia Records

Admin

2022-12-19 20:50

Il brano di esordio di Talita McGrace inciso per la casa discografica Plunia Records disponibile sulle principali piattaforme digitali.

Tosca alla ROH di Londra (recita del 12/12) - recensione di Kevin De Sabbata
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Tosca alla ROH di Londra (recita del 12/12) - recensione di Kevin De Sabbata

Kevin De Sabbata

2022-12-17 23:51

La recensione di Tosca del nostro inviato Kevin De Sabbata presso la Royal Opera House di Londra. La recensione si riferisce alla recita del 12 dicembre u.s.

Convince la Boheme al Verdi di Trieste - Recensione di Gianluca Macovez
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni,

Convince la Boheme al Verdi di Trieste - Recensione di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-12-17 21:02

La recensione di Gianluca Macovez della Boheme in scena al Teatro Verdi di Trieste. Buona lettura

Domani 16 dicembre Concerto
News, Musicologia generale, Curiosità, news,

Domani 16 dicembre Concerto "Frida and friends 4 vEyes" in streaming

Elena Torre

2022-12-15 20:50

Frida and friends 4 vEyes venerdì 16 dicembre in diretta streaming un’iniziativa di Frida Bollani Magoni

Successo per il concerto spettacolo
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Successo per il concerto spettacolo "Le Stelle dell'Opera" al 6° Chianni Opera Festival - di Loredana Atzei

Loredana Atzei

2022-12-14 16:16

Bellissimo pomeriggio in musica al Piccolo Teatro di Chianni in ricordo di Renata Tebaldi ed Ettore Bastianini

Intervista al tenore Scotto Di Luzio Rodolfo a Trieste - di Gianluca Macovez
News, Interviste, Interviste artisti, Curiosità, opera, intervista,

Intervista al tenore Scotto Di Luzio Rodolfo a Trieste - di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-12-13 03:28

Una bella chiaccherata di Giancluca Macovez con una delle più interessanti voci di tenore della sua generazione. Buona lettura

Grande evento per il centenario della nascita della Tebaldi e di Bastianini al 6° Chianni Opera Festival
News, Storia della Lirica, Curiosità, opera, news,

Grande evento per il centenario della nascita della Tebaldi e di Bastianini al 6° Chianni Opera Festival

Admin

2022-12-04 03:26

L'importante evento si svolgerà presso il Piccolo Teatro di Chianni sabato 10 dicembre p.v. alle 17. Una occasione veramente molto speciale

Interviste artisti, Curiosità, Teatro, intervista, teatro,

"Le Interviste del Loggione" 2022 - Intervista ad Amanda Sandrelli - di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-12-04 02:24

In scena nella Lisistrata Amanda Sandrelli è stata intervistata dal nostro corrispondente Gianluca Macovez per Le Interviste del Loggione. Buona lettura

Alcina di Handel al Covent Garden di Londra - recensione di Kevin De Sabbata
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Alcina di Handel al Covent Garden di Londra - recensione di Kevin De Sabbata

Kevin De Sabbata

2022-11-28 03:35

Il nostro inviato da Londra Kevin De Sabbata ci parla della bella Alcina che ha visto trionfatrice una straordinaria Oropesa nel ruolo della protagonista

Note Domenicali n° 13 (27/11) -
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, opera, note domenicali,

Note Domenicali n° 13 (27/11) - "Anna Netrebko" di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-11-27 23:35

In questa puntata di Note Domenicali Gianluca Macovez ci parla del soprano Anna Netrebko. Buona lettura e come sempre buon ascolto

Otello di Verdi a Trieste (recita del 13/11) - recensione di Gianluca Macovez
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Otello di Verdi a Trieste (recita del 13/11) - recensione di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2022-11-16 02:33

Gianluca Macovez ci ha fornito la sua recensione relativa alla recita del 13/11 con il primo cast dell'Otello al Verdi di Trieste

Here are the articles published in our blog Musica e Parole. By ticking the various years and months you can open the menu from which you can access all the resources available in the section. On the Historical Archive page you will also find this section plus some other resources and links to the site's contents

The 10 most read articles

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder